Skip to content

Monthly Archives: ottobre 2015

Anche le ragazze più giovani giocano a unihockey!

sum.ch - LT u21Diario delle trasferte della compagine U21 femminile della SUM.

REINACH, 4.10.15 – 5.30 direzione Reinach. Sono questi l’orario di partenza e la destinazione di una buia domenica mattina di ottobre. Con un seguito pubblico di amici e famigliari (4 persone) la novella squadra U21 femminile è scesa in campo con alle spalle due soli allenamenti, pronta a provare nuove emozioni e testare i ruoli. Ad aprire il campionato è stata la partita SUM – Zug United. Le summine si sono ritrovate subito sotto pressione dalla forte compagine nemica che lo scorso anno è riuscita ad agguantarsi la prima posizione. Malgrado ciò, la forte unione stabilita fin da subito tra le giocatrici e i preziosi consigli dell’allenatore svedese Mikael Tivemark, porta le ragazze ad un secondo tempo leggermente più concreto. Le arancionere riescono infatti a sbloccare il risultato a seguito di un palo e non lasciar portare a casa in questo modo uno shotout alle biancoblù. Risultato finale: SUM – Zug United 1 – 13.

Rete: Intraina (Gerosa).

Seconda partita della giornata: UHC Zuger Highlands – SUM. Le summine entrano più attive e sicure della prima partita e mostrano da subito la buona difesa che sono in grado di avere. Il risultato però non cambia, e giocare col cuore e con la grinta non basta. La compagine avversaria mostra ancora una volta di essere superiore e di giocarsela per riconfermare il secondo posto dello scorso anno. Le giovani non si danno per vinte e ancora una volta, su punizione da metà campo però, non concedono il risultato tondo alle avversarie. Risultato finale: UHC Zuger Highlands – SUM 10 – 1.

Rete: Gerosa (Fasulo).

Formazione delle partite: Roininen; Chinotti, Fasulo, Gerosa (difensori); Cattaneo, Bonina, Intraina; Hardij, Rigiani, Calderaro.

__________________

SARNEN, 18.10.15 – Seconda giornata per la giovane compagine U21 femminile della SUM. Domenica 18 ottobre. Dopo una movimentata trasferta, con U16 e U18 da portare in giro per la Svizzera, ha inizio a Sarnen la terza partita di campionato. Le arancionere giunte in campo con una formazione molto ridotta (unicamente 8 giocatrici!) entrano in campo con l’obiettivo di fare meglio della scorsa giornata, ma dopo soltanto tre minuti si ritrovano subito sotto di 2 reti a 0. Queste reti smuovono la squadra, che con molta grinta, non lasciano allontanare le svizzero centrali dal risultato e si porta sul 2-2 con in rete Rigiani-Pettersson su assist di Gerosa-Klasen e di una furba Fasulo che con ribalzo sul portiere avversario riesce a concretizzare! Le giallonere prese dal panico e dalle grinfie delle ticinesi chiamano un time out e cercano di riprendersi. Risultato parziale del primo tempo 2-4. Il secondo tempo inizia subito molto animato e con senso di riscatto da parte delle avversarie che alla fine dei quaranta minuti riescono a portarsi sul 2-9.

Risultato finale: SUM – Floorball Uri 2-9.

Reti: Rigiani (Gerosa), Fasulo.

A seguito di una pausa studio, le ragazze rientrano sul campo e, sotto la direzione di mister Boggian si trovano subito sotto pressione e leggermente in ritardo rispetto alle avversarie. La velocità nella corsa e la precisione nei passaggi premiano le svizzero-tedesche e non lasciano scampo alle nostre giovani. Come sempre però le agguerrite ragazze della SUM, non vogliono concedere lo shoutout al portiere avversario e per questo, su un taglio perfetto e su un’azione strepitosa (con finta sul portiere ndr.) la coppia Pettersson – Klasen colpisce andando a segno. Un ultimo assedio da parte della squadra avversaria negli ultimi minuti non riesce a concretizzarsi, grazie al buon lavoro delle summine.

Risultato finale: Ad Astra Sarnen – SUM 8-1. Con maggior allenamento, costanza e esperienza sul campo, le summine non potranno che migliorarsi! La voglia nello spogliatoio non manca… FORZA!

Rete: Rigiani (Gerosa).

Formazione in campo nelle due partite: Roininen; Chinotti, Gerosa (difensori); Rigiani, Intraina, Fasulo; Calderaro, Bonina.

Prossima giornata di campionato: 15 novembre 2015.

Redazione: Nina Gerosa

Ladies Team vittorioso

sum.ch LT vittoria 1Altra vittoria per la SUM che mantiene il comando della classifica

MENDRISIO, 24.10.15 – Nella terza giornata casalinga le summine si sono scontrate con l’Ad Astra Sarnen conquistando altri 3 punti, consolidando il primo posto del gruppo.

Durante il primo periodo le Ladies hanno mostrato un gioco sicuro e pulito, mettendo sotto pressione le avversarie. Si conclude così il tempo con un parziale di 2-0: vanno a segno al 14’ Bacciarini e al 18’ Gentilini.

Al rientro dagli spogliatoi l’avversario si mostra più aggressivo e riesce e a mettere in seria difficoltà le ticinesi, portando il risultato sul 2-1 al 27’. Approfittando dei contropiedi, le ragazze della Sportiva cercano di riordinarsi e di controllare un gioco non più sicuro. Il gol di Buchs al 35’ riesce a riallungare le distanze ma le obvaldesi si rifanno subito sotto. Il secondo tempo finisce sul 3-2.

Nel periodo finale regna un po’ di disordine tra le fila delle ticinesi, ma nonostante le difficoltà riescono a tenere sotto controllo il Sarnen che imperterrito tenta dei contropiedi vincenti.

Il coach Tivemark attua qualche modifica alla formazione nell’ultima parte del periodo, e due powerplay a favore permettono alla Sum di concludere la partita con un risultato di 4-2. In gol di nuovo Bacciarini.

SUM – Ad Astra Sarnen 4:2

Reti: Bacciarini (Zulji) 1-0, Gentilini (Teggi) 2-0, Buchs (Pini) 3-1, Bacciarini (Teggi) 4-2.

Formazione:

Portiere: Leoni, Tommasini.

Difensori: Zulji, Chiesa / Mozzetti, Ratti / Meier, Corral.

Centri: Gentilini / Monti / Donati

Ali: Bacciarini, Teggi, Rudaz / Rizza, Regazzi, Decarli / Parisi, Buchs, Pini

Redazione: Eva Ratti

Amara sconfitta per gli orange


 

Azione gioco 1Mendrisio – 24.10.2015. Sabato sera la SUM affrontava la capolista Hünenberg in un incontro che si prevedeva sin da subito molto difficile per la squadra di casa.

In una prima fase di studio le due compagini si neutralizzano a vicenda lasciando spazio a poche emozioni. Durante la seconda metà di periodo l’Hünenberg sfrutta una situazione speciale in suo favore per portarsi in vantaggio. In seguito, sulle ali dell’entusiasmo gli svizzero tedeschi vanno in rete in altre due occasioni portandosi sul 3-0 alla prima pausa. La squadra di casa fatica tremendamente nel primo periodo, non riesce mai a rendersi veramente pericolosa e a insidiare il portiere avversario.

Dopo aver subito il pesante 4-0, nella ripresa la storia cambia. Gli orange molto aggressivi sfiorano a più riprese la rete e successivamente la trovano grazie ad una bordata di Häkkinen. Difensivamente concedono poco agli avversari che non riescono più a crearsi grandi occasioni. La seconda rete è nell’aria e arriva pochi istanti più tardi con Crivelli sullo sviluppo di una punizione.

La squadra ci crede e si crea altre buone occasioni che non vengono sfruttate per mancanza di precisione.

L’ultimo periodo, iniziato bene per i momò, si trasforma presto in un incubo. Le troppe penalità ingenue e alcuni errori individuali permettono agli avversari di portarsi in vantaggio di ben sette reti, fissando il risultato (immeritato) sul 9-2 in loro favore.

Nelle prossime tre settimane di “pausa” di campionato dedicate alla Nazionale, gli uomini di Mister De Anna dovranno lavorare al meglio in vista dei futuri incontri contro le dirette avversarie.

 

Risultato finale:  SUM 2 – Hünenberg 9

Marcatori: Häkkinen(Travanti), Crivelli(Häkkinen)

 

Red. G. Crivelli

Il sabato della capolista!

Azione gioco 2La CAPOLISTA Ladies Team affronta sabato al Liceo alle 14:30 l’Astra Sarnen!

Le ragazze di saracinesca Tommasini, decise a mantener primato ed imbattibilità sono pronte a cancellare anche le Svizzero centrali per andare alla prima pausa di campionato in testa al gruppo 2 di 1a lega!

Alle 17:30 sarà invece di scena l’Hünenberg, imbattuto nel gruppo 3 di 2a lega uomini a far visita agli orange!

La banda Crivelli & Co., rinfrancata dal primo successo stagionale, ha però pronto lo sgambetto agli Zughesi.

Pronti di dunque al sabato da CAPO.. .GIRO… perché il LADIES resta davanti, l’Hünenberg perde la testa…

e che sia una gran FESTA!

Ti aspettiamo… il tuo sostegno… il nostro sogno!

Forza Sportiva!

 

 

Juniori C, un sabato tra alti e bassi

image

Mendrisio, 17.10.2015 – alla seconda giornata di campionato i nostri ragazzi incrociavano i bastoni con la compagine Floorball Club Ispra e il Ticino Unihockey.

La prima partita è iniziata con un ritmo scoppiettante tanto da vedere i nostri ragazzi giostrare alla grande il gioco creando azioni pungenti davanti alla porta avversaria terminando il primo tempo sul risultato di 4 a 1. Nel secondo tempo i summini dilagano e terminando con un parziale di 8 a 0.

Questo lavoro ha portato al risultato finale di 13 a 1 per la SUM.

Tutt’altra storia invece la seconda partita.

Presi dall’euforia della goleada della prima partita, i ragazzi del duo Polli/Rampoldi, si sono fatti sorprendere da un buon Ticino Unihockey capace di mettere in seria difficoltà i nostri ragazzi terminando il primo tempo in svantaggio di 3 a 1. Nel secondo tempo vi è stata una piccola reazione che però non ha portato alla vittoria.

Pur mettendoci tutto l’impegno i nostri ragazzi sono usciti sconfitti per 8 a 4.

Formazione : Pedrozzi, Polli, Pisottu, Cereghetti, Cattaneo E., Cattaneo L., Camponovo, Caverzasio, Scherer, Agustoni, Verga.

Red. L. Polli

Ladies Team ancora imbattuto!

sum.ch LT vittoria 1Estratto da Il diario di un portiere: la SUM alla conquista di Nesslau

NESSLAU, 18.10.2015 – Caro Diario, si parte alle 11 di domenica mattina con un solo obiettivo: conquistare i tre punti in palio e difendere il primato in classifica! Le ragazze sono cariche: si affilano i bastoni per lo sbarco in palestra.

Il primo periodo comincia malissimo: neanche il tempo di accomodarmi in porta e pronti via ci facciamo sfuggire un paio di avversarie che ne approfittano per appiopparci due gol. Al 10’ siamo sul 2-0 per loro. La cosa mi snerva oltremisura. Per fortuna capitan Adela ci mette una pezza: sbam! Gran tiro dalla distanza, pallina in rete e siamo sotto solo di uno. Mi sento un po’ meglio. Alla pausa siamo ancora un po’ agitate ma ci pensa la Teggi con filosofia zen: «non mi agito mica. Tanto so che la vinciamo».

Decidiamo di darle retta e nel secondo periodo scendiamo in campo molto più agguerrite e determinate: un paio di chiusure decise e le ragazze fanno capire che c’è da lasciarci qualche arto se si vuole passare. Me la rido sotto i baffi, le adoro. Mi siedo sui talloni e ammiro lo spettacolo. L’Adela comincia a distribuire assist: prima per la Parisi (oplà! Deviazione sottoporta) e poi per la Nati (zack! Slapshot fulminante) e ribaltiamo il risultato. Che show! Nessuno passa dalle mie parti per un bel pezzo e sto per chiedere un caffè alla panchina quando le sangallesi si arrabbiano: pressano parecchio e alla fine riescono a fregarmi e a realizzare il 3-3. Ma la rabbia mi passa subito: la Dani passa alla Vale che spara in rete e torniamo subito in vantaggio. Mai fare arrabbiare i difensori. Fa 3-4 e tutte negli spogliatoi per prepararsi all’ultimo assalto.

Nell’ultimo terzo loro pressano altissime e cercano di schiacciarci…illuse…ripartenza a tutta velocità della Bacc che fa 3-5. E probabilmente sono ancora là che si chiedono da dove cavolo è entrata la pallina: angolo impossibile! C’è da tirar fuori i pompom da cheerleader. E se ci offrono pure un powerplay, beh…la Vale fa doppietta dalla sinistra su passaggio della Kira. L’esultanza pacata della Vale ricorda Dale McCourt: «fare gol è il mio lavoro». La rete finale del Nesslau non ha altro scopo che irritare me: modifica il risultato ma non la sostanza. Vinciamo noi!!

Una partita strana, mi sono consumata le corde vocali più che le dita. Ma che donne queste Ladies! Bellissimo vederle giocare. In campo non mollano mai e nemmeno in panchina: «siamo una squadra e come tale ne voglio far parte in ogni circostanza!» Buxy dixit. Ladies Team tanta roba!

Nesslau Sharks – SUM 4:6

Reti: Zulji 2-1, Parisi (Zulji) 2-2, Donati (Zulji) 2-3, Malossa (Mozzetti) 3-4, Bacciarini 3-5, Malossa (Gentilini) 3-6.

Formazione:

Portiere: Tommasini, Leoni.

Difensori: Zulji, Chiesa / Mozzetti, Malossa / Meier.

Centri: Gentilini / Donati / Regazzi

Ali: Bacciarini, Teggi / Pini, Parisi / Decarli, Rizza

A disposizione: Monti, Buchs

Redazione: Sandra Tommasini

Buona la quinta! Gli uomini di Mister De Anna si impongono in trasferta

Logo fun 3Hardau – 17.10.2015. Dopo un inizio di campionato non di certo da incoronare, gli orange erano impegnati sabato pomeriggio in quel di Hardau contro la compagine zurighese del GC.

Convinti di poter battere l’avversario, Grandi e compagni sono scesi in campo sin da subito determinati a portare a casa i tre punti della vittoria.

Infatti, dopo pochi minuti di gioco, la prima rete dell’incontro viene siglata da Crivelli che sfrutta un contropiede in inferiorità numerica, infilando la pallina tra le gambe dell’estremo difensore.

Dopo la momentanea rete del pareggio, gli orange si riportano in vantaggio in power-play con un potente tiro sotto l’asta di Regazzoni. A un secondo dal termine della prima frazione i padroni di casa segnano riportandosi in parità.

Nel secondo periodo i momò creano molte occasioni e ne sfruttano ben quattro, con Häkkinen, Moilanen e una doppietta di A. Corti.

Gli avversari vanno in goal solamente in due occasioni.

Nell’ultimo terzo gli uomini del coach Italo-finlandese sembrano in grado di allungare il passo. Detto fatto e in pochi minuti si portano fin sull’ 8-5 grazie alle reti sotto porta del rapace d’area Regazzoni e di Travanti.

Gli ultimi minuti dell’incontro diventano un calvario per la squadra arancio-nera che si complica la vita e subisce due reti. Sul finale Zanchi salva il risultato

con un paio di interventi provvidenziali che permettono di trovare i primi 3 punti del campionato.

Risultato finale: Grasshopers Club Zürich 7 – SUM 8

Marcatori: Crivelli(Häkkinen), Regazzoni(Travanti), Corti A., Häkkinen(Crivelli), Corti A.(Crivelli), Moilanen, Travanti, Regazzoni(Travanti)

Prossima partita di campionato sabato 24 ottobre al liceo di Mendrisio alle ore 17:30, che vedrà opposta alla SUM la capolista Hünenberg. Vi aspettiamo!

Red. Giona Crivelli

Buona giornata per i ragazzi della U18

sum.ch U18Altdorf – 18.10.2015. La prima partita contro la compagine urana inizia subito bene per i ragazzi di Coach Albisetti, capaci di trovare subito la rete del vantaggio grazie alla tenacia sotto porta di Casartelli.
La seconda linea, trainata da un Casartelli in formato nazionale trova poco dopo la rete del doppio vantaggio.
A questo punto gli Urani cercano di prendere in mano la partita e accorciano il risultato con un bel tiro dalla distanza.
Crivelli innescato da Bizzozero riporta la SUM in vantaggio di due lunghezze poco prima della sirena.
Il secondo periodo inizia con l’URI voglioso di recuperare il risultato, ma i loro sforzi vengono resi vani dalla rete di Zardini, in seguito ad una splendida azione della prima linea.
A 10 minuti dal termine dell’incontro la compagine momò subisce la rete del 4-2.
Poco dopo Lurati trova la rete della sicurezza con uno splendido tiro dalla distanza.
La partita si chiude sul assalto finale avversario, sventato da una solida difesa e da un provvidenziale Cereghetti.

È tempo di derby nel secondo match di giornata. Gli orange si scontrano contro la squadra rosso-blu del Ticino Unihockey.

Un primo tempo decisamente sotto tono permette agli avversari di avvantaggiarsi rapidamente portandosi sul 3-0 in loro favore, costringendo il mister momò al time-out.
A questo punto i summini entrano in partita trovando la rete del 3-1 grazie ad un preciso siluro di Zardini su assist di Crivelli.
Purtroppo capitolano ancora subendo la rete del 4-1.
Poco più tardi, Molteni dopo uno scatto fulmineo segna accorciando il risultato.
Il tutto viene vanificato dalla rete del 5-2 avversario.

Nel finale la SUM attacca per tre minuti senza portiere subendo però la rete del definitivo 6-2 in favore dei bellinzonesi.

Red. Giona Crivelli

Salvadata: Cena di Natale!

sum.ch SUM in Festa  Da segnarsi in agenda e sui calendari in cucina:

la tradizionale (e divertente) Cena di Natale della famiglia arancionera si terrà il

22.12.2015

presso la

Sala polivalente di Genestrerio

… seguiranno dettagli …